News

Scopri il mio nuovo libro

Login Form

LE PROPRIETÀ DEL TIMO

Il timo è l’unica erba che aiuta davvero a contrastare le disbiosi intestinali (riconosciuta valida anche contro i biofilm da candida albicans), rilassa gli spasmi dell’apparato digerente, attenuando flautolenza, coliche, colon irritabile. Sostiene le difese immunitarie e aiuta a combattere le infezioni. Molto utile d’inverno contro le malattie da raffreddamento come mal di gola, raffreddore, tosse e influenza; ma utile soprattutto per i suoi benefici sul S.N. in quanto contrasta l’esaurimento psicofisico, solleva dall’ansia e dalla depressione.

Assunto nelle tisane o aggiunto in foglioline nei succhi di verdure fresche o nelle minestre o nella carne alla “cacciatora” il timo fornisce un eccellente rimedio antisettico per proteggere dalle infezioni e combattere la febbre. È un ottimo digestivo, accelera i processi metabolici e dona salute e vitalità. Aiutando a ristabilire un’equilibrata flora intestinale è utile in concomitanza di una cura antibiotica  o in caso di candida. È un buon rimedio contro le cistiti, le infezioni vaginali, le infezioni urinarie, i reumatismi, la gotta e la ritenzione di liquidi.

Viene usato come disinfettante, contro gli spasmi e le contusioni e soprattutto per combattere la tosse, il catarro e le affezioni respiratorie in genere.

Tra gli usi più consigliati contro le malattie da raffreddamento ci sono i suffumigi con acqua e foglie di timo secco, da utilizzare mezzo cucchiaino per un litro di liquido portato a ebollizione. È possibile anche utilizzarlo per consumare ottime tisane in grado di alleviare i sintomi da raffreddamento e fluidificare il muco facilitandone l’espulsione. Utile in questa forma anche per la disinfezione del cavo orale e delle piccole ferite.

Le virtù del timo sono legate alla presenza di un particolare fenolo: il timolo, potente antisettico, antispasmodico e vermifugo. I principali oli essenziali sono il timolo, il carvacrolo, il cineolo, il borneolo e il linaiolo. L'olio essenziale di Timo viene utilizzato insieme ad altre erbe anche per combattere le parassitosi e per rinforzare gli arti, mentre i bagni a base di timo servono per rilassare e per combattere l’insonnia. Qualcuno usa le tisane di timo per combattere l’alcolismo.

Sciroppo di timo per bambini. Questo rimedio, di origine greca, è un rimedio eccellente per la tosse dei bambini. Intanto è antisettico ed espettorante e quindi dà sollievo alla congestione toracica riducendo la carica batterica. Ingredienti: 50 g. di foglie di timo frescoe 25 g. di timo essiccato (erboristeria), 600 ml di acqua, 300 g. di miele. Si porta a bollore l’acqua e poi la si versa sulle erbe, lasciando in infusione per 15 minuti. Quindi filtrare e riscaldare ancora il pentolino contenente la tisana. Aggiungere il miele e farlo sciogliere. Conservare in una bottiglia con tappo ermetico in frigorifero. Se ne usano due cucchiaini ogni due ore in caso di tosse acuta, mentre nella tosse cronica sono consigliati due cucchiaini per tre volte al dì.

Controindicazioni: viene sconsigliato durante la gravidanza perché può anticipare la nascita e persino favorire aborti spontanei.