News

Scopri il mio nuovo libro

Login Form

CHESTNUT BUD il fiore di chi non apprende dagli errori

"Per chi non trae pieno vantaggio dall'osservazione e dall'esperienza ed impiega più tempo di altri ad apprendere le lezioni della vita. Mentre, per alcune persone, una sola esperienza è sufficiente, per costoro ne sono necessarie molte prima di imparare. Pertanto, con loro sgomento, si trovano a rifare lo stesso errore in diverse occasioni, quando una volta avrebbe potuto essere sufficiente oppure l'osservazione degli altri avrebbe potuto risparmiare loro persino quell'unico errore". Edward Bach (1)

  

DEFINIZIONE DELLA PIANTA 

Nome rimedio Fiore di Bach: Chestnut bud


Nome comune in italiano: ippocastano o castagno d'India


Nome scientifico: Aesculus hippocastanum (Famiglia Hippocastanaceae)

 

PER CHI E' QUESTO RIMEDIO

Il fiore di Bach Chestnut bud è per quelle persone che non imparano dai propri errori ma li ripetono continuamente. Sono persone convinte di essere sfortunate in tutti i campi: lavoro, famiglia, amore, vita sociale ma in realtà non riflettono a sufficienza sulle loro azioni e non imparano dalle esperienze passate rifacendo sempre le stesse cose, comprese quelle sbagliate.

 

LE FRASI CHE RIPETE IL SOGGETTO CHESTNUT BUD

"Rimando le mie attività a quando non è più possibile procrastinarle"

"Ripeto sempre gli stessi errori"

 "A volte mi sento troppo pigro"

 

COSA AIUTA A RISOLVERE IL RIMEDIO CHESTNUT BUD

Il fiore Chestnut bud aiuta a capire che la sfortuna non è la causa dei nostri errori ma la nostra incapacità a imparare dai nostri sbagli quindi ci rende persone più consapevoli e più attente, insegnandoci a riflettere e ad avere una maggiore consapevolezza della realtà, facendo tesoro degli aspetti negativi vissuti per affrontare la vita con maggiore equilibrio e consapevolezza.

PREPARAZIONE

Se si desidera preparare da soli la Tintura madre Chestnut Bud dei Fiori di Bach, raccogliendo i fiori direttamente nel campo, occorre tenere presente che questo Fiore di Bach deve essere preparato con il metodo della bollitura.

 

Note 

(1) Tratto da: "I Dodici Guaritori e altri rimedi" di E. Bach