News

Scopri il mio nuovo libro

Login Form

MUSICOTERAPIA. COSA SONO LE CAMPANE TIBETANE

Le campane tibetane o ciotole tibetane sono strumenti che venivano utilizzati comunemente soprattutto in Tibet, in Nepal, ma anche in India, in Giappone e in Cina. Anche in Europa se ne sta diffondendo l’uso. Le campane tibetane arrivarono in Occidente dopo l’occupazione del Tibet da parte della Cina, negli anni ‘50. Infatti, in seguito all’occupazione cinese, molti monaci fuggirono dal Tibet, insediandosi in Europa ed America. Da allora in poi un numero sempre crescente di persone testimonia il potere benefico di questi strumenti in suonoterapia.

Le campane tibetane possiedono una natura profondamente simbolica che emerge dalla lega metallica di cui sono composte. 

Lo strumento usato è quello delle campane (singing bowls) costruite e battute a mano con una lega di 7 metalli che rende il loro suono particolarmente cristallino, penetrante e avvolgente. Le campane possono essere applicate direttamente sulla pelle operando una doppia stimolazione sia acustica che fisiologica tramite la penetrazione in profondità della vibrazione. Le frequenze (overtones) determinano un impatto nel sistema nervoso simpatico per effetto del fenomeno della concordanza di fase, le onde celebrali si sincronizzano sulla frequenza delle vibrazioni emesse dalle campane. Le vibrazioni armoniche innescano, quindi, il riflesso del rilassamento calmo e profondo della respirazione e cervello e cuore si sintonizzano. Tra gli obiettivi del trattamento: donare benessere psico-fisico, ridurre significativamente lo stress, attivare la sfera emotiva, migliorare il tono dell'umore, ridurre gli stati di nervosismo, ansia e angoscia.